Twitter, Bank of America, Charles Schwab e altro ancora

In questa illustrazione fotografica, il logo di Twitter viene visualizzato sullo schermo di un iPhone davanti allo schermo di un computer che mostra i loghi di Twitter.

Chesnot | Getty Images

Dai un’occhiata alle società che fanno notizia nel trading di mezzogiorno.

Twitter — Le azioni sono aumentate del 3,4% dopo che Twitter ha annunciato venerdì che il consiglio ha adottato un piano per i diritti degli azionisti di durata limitata, spesso definito “pillola velenosa”. La mossa arriva dopo che il miliardario Elon Musk si è offerto di acquistare la società per 43 miliardi di dollari.

Bank of America — Le azioni della banca d’investimento sono aumentate di oltre il 3% dopo che Bank of America ha riportato un calo degli utili lunedì. Bank of America ha superato le aspettative nel primo trimestre con un utile di 80 centesimi per azione e un fatturato di 23,33 miliardi di dollari, aiutato dalla forza del credito al consumo. Gli analisti intervistati da Refinitiv prevedevano guadagni di 75 centesimi per azione e 23,2 miliardi di dollari di entrate.

Bank of New York Mellon — Le azioni sono diminuite del 3,6% dopo che le entrate della società hanno mancato le stime di Wall Street. Le entrate sono state di 3,93 miliardi di dollari, mentre la stima di consenso di Refinitiv era di 3,97 miliardi di dollari. La banca ha superato le stime degli utili di un centesimo per azione.

Synchrony Financial – Le azioni della società di servizi finanziari sono aumentate di oltre il 4% dopo che la società ha registrato un calo nelle stime trimestrali di profitti e ricavi. Il consiglio ha anche approvato un’aggiunta di 2,8 miliardi di dollari al piano di riacquisto di azioni della società e un aumento del dividendo del 5% a 23 centesimi per azione.

Charles Schwab — Le azioni di Charles Schwab sono scese dell’8,8% dopo aver mancato le stime degli analisti sulle linee superiore e inferiore nel primo trimestre. La società ha registrato un utile per azione di 77 centesimi su un fatturato di 4,67 miliardi di dollari. Gli analisti si aspettavano 84 centesimi per azione su un fatturato di 4,83 miliardi di dollari.

Southwest Gas – Il titolo di servizio pubblico è aumentato del 7,7% dopo che Southwest Gas ha dichiarato che il suo consiglio di amministrazione aveva autorizzato la revisione di una gamma completa o alternative strategiche, dopo aver ricevuto quella che ha definito una “indicazione di interesse” ben superiore agli 82,50 dollari per azione dell’investitore Carl Icahn.

Didi Global — Le azioni sono scese del 17,3% dopo che l’azienda cinese di ride-hailing ha registrato un calo del 12,7% dei ricavi del quarto trimestre rispetto all’anno precedente. La società ha annunciato che il 23 maggio si terrà un’assemblea degli azionisti per votare sul delisting dalla Borsa di New York.

Sirius XM Holdings — Il titolo della radio satellitare è sceso del 2,9% dopo un downgrade al sottopeso di Morgan Stanley. I problemi di produzione per le nuove auto, che sono una delle principali aree di nuovi abbonati per Sirius, potrebbero danneggiare il titolo, ha affermato Morgan Stanley.

Wendy’s — Le azioni della catena di fast food sono scese del 2,7% dopo che BMO ha declassato Wendy’s a performance di mercato da sovraperformare. L’azienda ha dichiarato in una nota ai clienti che Wendy’s soffrirebbe di una stretta sulla spesa dei consumatori causata dall’inflazione.

Progressivo — Le azioni della compagnia sono scese del 2,1% dopo che Piper Sandler ha declassato la compagnia assicurativa a sottopeso da neutrale. “Pensiamo che le azioni di PGR riflettano troppo ottimismo su quanto velocemente l’aumento dei prezzi delle assicurazioni auto migliorerà i profitti di PGR. Prevediamo che PGR mancherà le aspettative sugli utili futuri”, ha affermato Piper Sandler.

Gap — Le azioni sono aumentate dell’1% dopo che Morgan Stanley ha aggiornato Gap alla parità di peso da sottopeso. L’azienda ha affermato che il ribasso delle azioni Gap è già “prezzato”.

— Jesse Pound, Sarah Min, Samantha Subin e Tanaya Macheel della CNBC hanno contribuito ai reportage

.

Add Comment