Netflix dice ai dipendenti che gli annunci potrebbero arrivare entro la fine del 2022

Netflix potrebbe introdurre il suo livello più conveniente supportato dalla pubblicità entro la fine dell’anno, una tempistica più rapida di quanto originariamente indicato, la società ha detto ai dipendenti in una nota recente.

Nella nota, i dirigenti di Netflix hanno affermato che miravano a introdurre il livello pubblicitario negli ultimi tre mesi dell’anno, secondo due persone che hanno condiviso i dettagli della comunicazione, parlando in condizione di anonimato per descrivere le discussioni interne all’azienda. La nota affermava anche che stavano pianificando di iniziare a reprimere la condivisione delle password tra la sua base di abbonati più o meno nello stesso periodo, hanno detto le persone.

Il mese scorso, Netflix ha sbalordito l’industria dei media e Madison Avenue quando ha rivelato che avrebbe iniziato a offrire un abbonamento a un prezzo inferiore con annunci pubblicitari, dopo anni in cui affermava pubblicamente che gli spot pubblicitari non sarebbero mai stati visti sulla piattaforma di streaming.

Ma Netflix sta affrontando sfide commerciali significative. Nell’annunciare i guadagni del primo trimestre del mese scorso, Netflix ha affermato di aver perso 200.000 abbonati nei primi tre mesi dell’anno – la prima volta che è successo in un decennio – e prevede di perdere altri due milioni nei mesi a venire. Dall’annuncio degli abbonati, il prezzo delle azioni di Netflix è diminuito drasticamente, spazzando via circa $ 70 miliardi di capitalizzazione di mercato dell’azienda.

Reed Hastings, co-amministratore delegato di Netflix, ha detto agli investitori che la società avrebbe esaminato la possibilità di introdurre una piattaforma supportata dalla pubblicità e che avrebbe cercato di “capirlo nel prossimo anno o due”.

La recente nota al personale ha segnalato che la sequenza temporale è accelerata.

“Sì, è veloce e ambizioso e richiederà alcuni compromessi”, affermava la nota.

Una portavoce di Netflix ha rifiutato di commentare.

Netflix attualmente offre una varietà di livelli di pagamento per accedere al suo servizio di streaming; il suo piano più popolare costa $ 15,49 al mese. Il nuovo livello supportato dalla pubblicità avrà un costo inferiore. Altri servizi di streaming hanno piani simili. HBO Max, ad esempio, offre un servizio senza pubblicità per $ 15 al mese e addebita $ 10 al mese per il servizio con pubblicità.

Infatti, nella nota ai dipendenti, i dirigenti di Netflix hanno evocato i loro concorrenti, affermando che HBO e Hulu sono state in grado di “mantenere marchi forti offrendo al contempo un servizio supportato dalla pubblicità”.

“Tutte le principali società di streaming, esclusa Apple, hanno o hanno annunciato un servizio supportato dalla pubblicità”, si legge nella nota. “Per una buona ragione, le persone vogliono opzioni a basso prezzo.”

Il mese scorso, Netflix ha anche annunciato l’intenzione di iniziare ad addebitare prezzi più elevati agli abbonati che condividono il proprio account con più persone.

“Quindi se hai una sorella, diciamo, vive in un’altra città; se vuoi condividere Netflix con lei, è fantastico”, ha detto Greg Peters, chief operating officer di Netflix, durante la chiamata sugli utili dell’azienda. “Non stiamo cercando di interrompere quella condivisione, ma ti chiederemo di pagare un po’ di più per poter condividere con lei”.

Il signor Peters ha affermato che la società avrebbe “attraversato circa un anno di iterazioni” sulla condivisione delle password prima di implementare un piano.

Nella nota ai dipendenti, i dirigenti di Netflix hanno affermato che il livello supportato dalla pubblicità per la piattaforma di streaming sarebbe stato introdotto “in tandem con i nostri piani più ampi di addebitare la condivisione”.

Add Comment