Jack Dorsey strappa la bacheca di Twitter per “disfunzione” nella battaglia di Elon Musk

Il fondatore ed ex capo di Twitter, Jack Dorsey, domenica ha criticato il consiglio di amministrazione dell’azienda, anche se i dirigenti in conflitto sono bloccati in una disputa sull’opportunità di accettare l’offerta da 43 miliardi di dollari del miliardario Elon Musk per acquistare la piattaforma di social media.

Dorsey ha criticato il consiglio in risposta a un post in cui un utente ha scherzato dicendo che “l’inizio” dell’azienda è stato “impegnato in complotti e colpi di stato” tra i suoi dirigenti fondatori.

“È stata costantemente la disfunzione dell’azienda”, disse Dorsey.

Più tardi, quando un altro utente gli ha chiesto se gli era “autorizzato a dire questo” sulla bacheca di Twitter, Dorsey ha risposto “no”.

In un altro tweet, Dorsey ha risposto a un utente che ha citato il capitalista di rischio Fred Destin elogiando un “proverbio della Silicon Valley” che afferma “Buone schede non creano buone aziende, ma una cattiva scheda uccide ogni volta un’azienda”.

“Grandi fatti”, Dorsey ha risposto.

Jack Dorsey si è dimesso dalla carica di CEO di Twitter lo scorso novembre.
Bloomberg tramite Getty Images
Jack Dorsey
Jack Dorsey possiede poco più del 2% delle azioni di Twitter.
Bloomberg tramite Getty Images

I tweet sono state alcune delle critiche più dirette fino ad oggi da parte di Dorsey, che si è dimesso dal suo secondo periodo come CEO di Twitter lo scorso novembre. Dorsey lascerà anche il consiglio di amministrazione di Twitter quando il suo attuale mandato scadrà all’assemblea annuale degli azionisti della società a fine maggio.

Dorsey deve ancora commentare direttamente l’offerta di Musk di acquistare Twitter.

Musk si è offerto di acquistare Twitter a $ 54,20 per azione la scorsa settimana dopo aver rinunciato a un accordo per prendere posto nel consiglio di amministrazione dell’azienda a seguito di disaccordi sul futuro dell’azienda. Prima che l’accordo andasse in pezzi, Dorsey ha twittato che era “davvero felice” che Musk si sarebbe unito al consiglio.

Elon Musk
Elon Musk si è offerto di acquistare Twitter per 43 miliardi di dollari.
AFP tramite Getty Images

Nel frattempo, Musk ha intensificato le sue critiche al consiglio di Twitter dopo che ha emanato una disposizione “pillola velenosa” per limitare la sua capacità di acquisire più azioni. Il CEO di Tesla ha chiesto al consiglio di Twitter di consentire agli azionisti di votare sulla sua offerta.

Il miliardario ha risposto a un utente che ha condiviso un grafico che mostrava che il presidente di Twitter Bret Taylor e altri membri del consiglio possedevano solo una piccola parte delle azioni della società.

“Wow, con la partenza di Jack, il consiglio di Twitter non possiede quasi nessuna quota collettiva! Oggettivamente, i loro interessi economici semplicemente non sono allineati con gli azionisti”, ha affermato Musk.

In un altro tweet, Musk ha indicato che avrebbe ridotto a zero tutti gli stipendi dei membri del consiglio se la sua offerta fosse stata accettata. L’investitore Gary Black aveva suggerito che i membri del consiglio di Twitter avrebbero potuto opporsi all’offerta di Musk perché avrebbero perso un giorno di paga.

Musk possiede circa il 9% delle azioni di Twitter, mentre Dorsey possiede poco più del 2,2%, secondo i dati FactSet citati da CNBC.

Non è chiaro come procederà Musk se Twitter rifiuta la sua offerta, anche se la scorsa settimana ha affermato di avere in mente un “piano B”, che potrebbe includere un’offerta pubblica di acquisto direttamente agli azionisti.

.

Add Comment