Il trailer di “Thor: Love and Thunder” rivela Natalie Portman nei panni di Thor

Dopo una pausa dal Marvel Cinematic Universe, Natalie Portman è tornata più potente che mai nel primo teaser di “Thor: Love and Thunder”.

Il quarto film della serie “Thor” è diretto da Taika Waititi, che ha diretto il ben accolto “Thor: Ragnarok”. Il film segue la scia di “Avengers: Endgame”, terminato con Thor Odinson (Chris Hemsworth), alla deriva dopo la caduta del suo regno di Asgard, che lascia la Terra con i Guardiani della Galassia. Il teaser inizia con lui come membro del gruppo, con Chris Pratt, Pom Klementieff, Dave Bautista, Karen Gillan, Bradley Cooper e Vin Diesel pronti a riprendere i loro ruoli. Anche i precedenti attori del MCU Tessa Thompson, Jaimie Alexander, Sean Gunn, Jeff Goldblum e lo stesso Waititi – nei panni del gladiatore rock Korg – torneranno per il film, ma il momento più importante del teaser arriva negli ultimi secondi, quando viene rivelata Jane Foster di Portman come il nuovo potente Thor.

Ambientato in “Sweet Child ‘O Mine” dei Guns ‘N Roses, il trailer inizia con Thor alla ricerca di se stessi. “Queste mani una volta erano usate per la battaglia, ora sono solo umili strumenti per la pace”, dice mentre mette da parte il suo nuovo martello Stormbreaker e osserva un tramonto intergalattico. “Ora devo capire esattamente chi sono.”

Dopo un montaggio di allenamento per la perdita di peso e un nuovo vestito, Thor lascia i Guardiani della Galassia alle spalle per trovare la propria strada. Afferma che i suoi giorni da supereroe sono finiti e parte con Korg attraverso la galassia. Il teaser mostra brevi scorci della Valchiria di Thompson che governa New Asgard come suo re, un uomo armato di fulmini che potrebbe essere l’eroe greco Ercole e Thor su una nave pirata che bacia una donna sconosciuta. Concludendo il teaser, Portman richiama il martello di Thor Mjolnir, che ora è magicamente rimesso insieme, e fa debuttare il suo costume da Mighty Thor accurato nei fumetti.

Non c’è traccia del cattivo di Christian Bale, Gorr the God Butcher, ma la descrizione della trama lo descrive come un assassino che cerca l’estinzione degli dei. Thor, Valkyrie, Korg e Jane dovranno allearsi in “una straziante avventura cosmica per svelare il mistero della vendetta del God Butcher e fermarlo prima che sia troppo tardi”.

La storia di “Love and Thunder” è basata sull’acclamata corsa di Jason Aaron nel fumetto “The Mighty Thor”, che ha visto Jane Foster, che è uscita e ha rotto con Thor, prendere il mantello del supereroe dopo il sacro martello Mjolnir ha ritenuto l’Odinson indegno e lo ha privato dei suoi poteri. Nei fumetti, tuttavia, il ritrovato potenziamento di Foster ha un costo elevato: ogni volta che usa il martello, il suo cancro al seno peggiora sempre di più. Tuttavia, non è chiaro se il film seguirà la stessa trama.

La Portman riprende il ruolo di Jane dopo essere apparsa per l’ultima volta in “Thor: the Dark World” del 2013. Secondo quanto riferito, ha lasciato la serie perché insoddisfatta del film, e in particolare per la sostituzione del regista originale Patty Jenkins con Alan Taylor. Tuttavia, secondo quanto riferito, Waititi ha convinto direttamente Portman a tornare all’MCU per il progetto.

Oltre ai vecchi volti, “Love and Thunder” introdurrà anche nuovi membri del cast nel franchise. Gorr the God Butcher di Bale è un’aggiunta più recente al canone Marvel, essendo stato creato da Aaron ed Esad Ribic nel 2013. Anche Russell Crowe apparirà nel film e anche Melissa McCarthy e suo marito Ben Falcone dovrebbero fare apparizioni cameo . Anche Jenny Morris e Simon Russell Beale sono stati scelti per ruoli sconosciuti per il film.

Waititi ha scritto la sceneggiatura del film con Jennifer Kaytin Robinson. Il film è prodotto da Kevin Feige e Brad Winderbaum. Marvel Studios produce. Il film è stato girato a Sydney, in Australia, l’anno scorso, dopo essere stato ripetutamente ritardato a causa della pandemia di COVID-19.

“Thor: Love and Thunder” sarà presentato in anteprima al cinema l’8 luglio. Guarda il trailer completo di seguito.

Add Comment