Draft NFL 2022; I capi hanno il capitale alla leva da scambiare, ma dovrebbero?

L’hai visto. Potresti amarlo. O forse… lo odi.

Ma comunque la pensi, probabilmente hai visto (e sentito) tutto il brusio che suggerisce che i Kansas City Chiefs potrebbero fare un significativo scambio durante il Draft NFL, che inizia una settimana da giovedì.

Sarà per un ricevitore wide? Forse una fine difensiva? Il direttore generale Brett Veach è finalmente pronto a fare un investimento significativo in cornerback?

L’attesa è quasi troppo da sopportare.

da dove viene? È vero? È semplicemente una conseguenza del fatto che i Chiefs abbiano avuto tante scelte al primo turno in questa stagione (due) quante ne hanno possedute dal 2016 al 2021 combinato?

Ecco cosa sappiamo: Veach è aggressivo. Ha una storia nel prendere di mira giocatori specifici nel draft. Crede fermamente nelle valutazioni dei giocatori che lui e il suo staff hanno raccolto. Non ha paura di scommettere su quelli, anche a scapito di quello che ritiene essere un surplus di capitale alla spina.

Non è un salto suggerire che Veach possa diventare ansioso mentre guarda i giocatori uscire dal tabellone – e questa volta, ha finalmente il capitale del draft per fare una mossa per prendere “il suo ragazzo”.

I Chiefs attualmente detengono la 29a e la 30a scelta nel primo round, la 50a e la 62a scelta nel secondo round e la 94a e la 103a scelta nel terzo. Anche se si tratta di un sacco di capitale alla leva, la squadra sta entrando nella leva con più bisogni che in qualsiasi momento durante il mandato di Veach.

Kansas City ha bisogno di ricevitore largo, difensore e cornerback. La squadra sarebbe saggia aggiungere più talento nel contrasto offensivo, nel linebacker e nella sicurezza. Non farebbe male aggiungere un po’ di profondità al running back, al tight end e al tackle difensivo.

Ottieni l’immagine. Prima che il roster sia impostato, c’è ancora molto da fare. Da qui l’intrigo.

Questo ci riporta alle chiacchiere sul trading up. Con così tante esigenze, è davvero nell’interesse del team fare un salto di qualità significativo?

La risposta dipende da chi chiedi.

Fare uno scambio significativo sarebbe controcorrente. Nel decennio successivo all’entrata in vigore della scala salariale da rookie della NFL, ci sono stati solo due casi in cui le squadre sono passate dal back-end del primo round (scelte 25-32) alla top 15 per un non quarterback. Nel 2011, gli Atlanta Falcons lo fecero per selezionare il wide receiver Julio Jones. Poi, nel 2018, i New Orleans Saints sono passati a selezionare l’estremità difensiva Marcus Davenport. Entrambe le squadre hanno rinunciato a più scelte al primo turno per fare quelle mosse.

Nello stesso arco di tempo, le uniche squadre a scambiare dall’ultima parte del primo turno alle prime 20 per un non quarterback sono state i Green Bay Packers (per il cornerback Jaire Alexander nel 2018), i Saints (per il wide receiver Brandin Cooks nel 2014 ) e i San Francisco 49ers (per la sicurezza Eric Reid nel 2013). Quelle operazioni richiedevano un primo turno in ritardo e l’equivalente di un secondo turno in ritardo.

Quindi quello di cui stiamo discutendo è ovviamente raro. La maggior parte dei direttori generali (e la maggior parte dei membri dei media guidati dall’analisi) generalmente credono che sia meglio raccogliere il maggior numero di scelte possibili. Credono che il draft sia come una lotteria, quindi più scelte hai, maggiori sono le tue possibilità di vincere il jackpot. Ai loro occhi, liberarsi di quelle scelte pone una scommessa troppo costosa sulla propria capacità di valutare i giocatori meglio delle altre squadre.

Ma in passato, questa controargomentazione non sembrava infastidire Veach. È stato più che disposto a scambiare scelte con veterani – e ha fatto scambi al draft per ottenere Breeland Speaks (2018), Derrick Nnadi (2018), Khalil McKenzie (2018), Mecole Hardman (2019), BoPete Keys (2020) e Noè Gray (2021). Nessuno di questi è il tipo di mossa che potrebbe fare questa volta, ma il punto rimane: a Veach piace fare trading al rialzo. Solo raramente fa trading al ribasso.

Lui zig mentre altri zag.

Crea quella che sembra una tempesta perfetta. I Chiefs – con un direttore generale che possiede una storia di fiducia nelle sue valutazioni – hanno il capitale di leva per salire. Il brusio si fa più forte. Sembra più un “quando” di un “Se” che Kansas City scambierà.

Quindi cosa richiederebbe una mossa del genere? E quanto in alto potrebbe arrivare Veach?

Sulla base del grafico del valore commerciale del Draft NFL (è una cosa reale e le squadre lo usano religiosamente), i Chiefs potrebbero scambiare la 29a e la 30a scelta per passare alle prime 10-12 selezioni. Se usassero una delle loro scelte del primo round, insieme alla 50a assoluta, potrebbero entrare tra i primi 15. Una scelta del primo round abbinata alla 62a assoluta potrebbe spostarli nell’intervallo 18-20. Un primo turno e la 94a scelta porterebbero Kansas City nei primi anni ’20. E se vogliono scavalcare i Buccaneers o Packers per un giocatore specifico, una scelta del primo round abbinata alla 103a selezione potrebbe far salire i Chiefs di alcuni punti.

Ma le squadre non salgono senza motivo. Salgono quando hanno in mente un giocatore specifico. In passato, Veach ha parlato di come vede le posizioni in tasche. La bozza di quest’anno ha un certo numero di quelle tasche (io preferisco chiamarle livelli) nelle principali posizioni di bisogno di Kansas City: wide receiver, difensore e cornerback.

La difesa finisce Aiden Hutchinson, Kayvon Thibodeaux e Travon Walker sono le prime 10 scelte di consenso. In ogni caso, sembra improbabile che sarebbero disponibili per i Chiefs. Lo stesso vale per il cornerback Ahmad Gardner. È probabile che almeno uno dei migliori ricevitori larghi venga selezionato tra i primi 10, ma i voti sono dappertutto; è difficile sapere quale sarebbe.

La prima fetta di giocatori che potrebbero essere tra gli obiettivi di scambio di Kansas City arriva dalla 10a alla 15a scelta. Quel livello include il cornerback Derek Stingley Jr. (LSU), i difensori Jermaine Johnson (Florida State) e George Karlaftis (Purdue) e i wide receiver Garrett Wilson (Ohio State), Drake London (USC) e Jameson Williams (Alabama).

Stingley, Johnson o Karlaftis sarebbero le mie scelte da questo gruppo. Una volta che quei tre giocatori se ne sono andati, è difficile immaginare uno scambio sensato per un cornerback o un difensore. La prossima tasca di giocatori sia all’edge rusher che all’angolo dovrebbe far cadere un giocatore ai Chiefs a 30. Non è necessariamente una cosa negativa; è solo il modo in cui è probabile che questa particolare bozza cada. E significa che se i Chiefs vogliono un contributore al Day 1 in fase difensiva o cornerback, potrebbe benissimo richiedere un significativo scambio tra i primi 15.

Il ricevitore largo, tuttavia, è una storia diversa. Le valutazioni sono dappertutto. George Pickens (Georgia) è un ottimo esempio di questo fenomeno. Alcuni analisti del draft hanno Pickens come il miglior ricevitore wide sul tabellone, mentre altri lo vedono come una scelta del secondo round. In varia misura, lo stesso si potrebbe dire di Treylon Burks (Arkansas) e Chris Olave (Ohio State). Ci sono analisti intelligenti a cui piacciono molto Skyy Moore (Michigan occidentale) e Jahan Dotson (Penn State).

Cito tutto questo per fare un punto importante: c’è molto talento nel ricevitore largo, che differenzia quel gruppo di posizione dagli edge rusher e dai cornerback in questa classe di draft. I Chiefs sono disposti a scambiare tra i primi 15 per un ricevitore largo come Wilson, London o Williams, quando sanno che potrebbero prendere una prospettiva di alto livello alla fine del primo round?

La negoziazione in bozza è un rischio calcolato. Sebbene Veach abbia preso questo tipo di rischi prima, non sono mai stati al primo round. Questa è la sua prima vera opportunità per farlo. La sua storia di drafting dalle tasche suggerisce una mossa nel mezzo del primo round, probabilmente per l’ultima estremità difensiva di secondo livello rimasta. Spostarsi verso l’alto per un ricevitore ampio potrebbe sembrare eccitante, ma data la profondità della posizione, non avrebbe molto senso.

Add Comment