DiDi Global affonda sui piani di delisting e sul calo delle entrate

(Bloomberg) — DiDi Global Inc. è crollata lunedì, dopo che il colosso cinese del ride-hailing ha dichiarato che intende rimuovere dal listino le sue azioni quotate negli Stati Uniti prima che trovi una nuova sede per il titolo.

I più letti da Bloomberg

Le ricevute di deposito americane di DiDi sono scese del 18% a $ 2,01 dopo aver fissato un’assemblea generale straordinaria per il 23 maggio per votare sul ritiro delle sue azioni dalla Borsa di New York. Mentre la società continuerà a esplorare la quotazione su un’altra borsa valori riconosciuta a livello internazionale, DiDi ha affermato che non si applicherà fino al termine del delisting negli Stati Uniti.

“Sebbene gli investitori fossero ben consapevoli del fatto che DiDi Global intendesse delisting, il modo di delisting ha colto gli investitori alla sprovvista”, ha affermato Gary Dugan, amministratore delegato del Global CIO Office.

Separatamente, DiDi ha riferito che la sua perdita netta del quarto trimestre si è ridotta del 95% rispetto all’anno precedente a 383 milioni di yuan, nonostante un calo del 13% delle entrate a 40,78 miliardi di yuan.

Il trasferimento di DiDi dal NYSE a Hong Kong — Cosa sapere: QuickTake

DiDi è crollato dell’86% da quando è diventato pubblico, spazzando via $ 58 miliardi di valore di mercato. La società è stata uno dei più grandi obiettivi della repressione del settore privato di Pechino lo scorso anno, poiché le autorità di regolamentazione hanno lanciato un’indagine sulla sicurezza informatica pochi giorni dopo la sua IPO e hanno costretto i suoi servizi a chiudere gli app store nazionali. In seguito si dice che l’agenzia di Pechino responsabile per la sicurezza dei dati abbia chiesto ai massimi dirigenti di DiDi di escogitare un piano per la rimozione dalla lista a causa della preoccupazione che i dati sensibili possano fuoriuscire.

A marzo, la società ha sospeso i preparativi per la quotazione pianificata a Hong Kong dopo che la Cyberspace Administration of China ha informato i dirigenti che le loro proposte per prevenire la sicurezza e la fuga di dati non erano state all’altezza dei requisiti, ha riferito Bloomberg News.

La cinese Securities and Regulatory Commission ha affermato in una dichiarazione di sabato che il caso di Didi non influirà sui colloqui con gli Stati Uniti sull’accesso all’audit. Gli investitori sono rimasti ottimisti dopo che le autorità di regolamentazione di Pechino hanno modificato una regola decennale che limitava la condivisione dei dati finanziari da parte delle società quotate offshore. La mossa potrebbe aiutare le autorità di regolamentazione statunitensi a ottenere pieno accesso ai rapporti di revisione della maggior parte delle oltre 200 società cinesi quotate a New York.

La mancanza di un piano di rivendita immediato ha inferto agli azionisti DiDi un altro duro colpo se avessero sperato di convertire le loro partecipazioni quotate in America in azioni di Hong Kong prima del ritiro di Didi dal NYSE. Ha anche aumentato il nervosismo degli investitori sul percorso della società, con preoccupazioni per ulteriori sanzioni da parte delle autorità di regolamentazione.

“Il rischio che il titolo venga rimosso dalla quotazione per un lungo periodo di tempo prima di essere nuovamente quotato è molto negativo”, ha affermato Jason Hsu, chief investment officer di Rayliant Global Advisors Ltd. “Il presunto premio di liquidità si riflette chiaramente nel prezzo ora ,” Egli ha detto.

L’indice Nasdaq Golden Dragon China è sceso del 2% lunedì, estendendo un calo del 2,3% rispetto alla scorsa settimana.

“Le notizie di DiDi non fanno che aumentare le cattive notizie dalla Cina, minando ogni speranza di una ripresa sostenuta”, ha detto Dugan. “Gli investitori internazionali saranno ancora una volta rimandati dalla ricostruzione della ponderazione nelle azioni cinesi”.

(Aggiornamenti con prezzi di chiusura. Una versione precedente di questa storia è stata corretta per mostrare che la perdita netta dell’azienda si è ridotta)

I più letti da Bloomberg Businessweek

©2022 Bloomberg LP

Add Comment