Coinbase lancia NFT Marketplace in versione beta

Coinbase (COIN) lancerà mercoledì il suo tanto atteso mercato NFT con l’obiettivo di creare una comunità sociale per acquirenti e venditori.

“Questo prodotto è più di un semplice acquisto e vendita”, ha affermato Sanchan Saxena, vicepresidente del prodotto per Coinbase. “Si tratta di costruire la tua comunità. Si tratta di assicurarsi che tu possa connetterti e interagire con loro sulla piattaforma”.

Coinbase vuole approfondire l’impegno sociale nel mercato NFT e creare una comunità per NFT oltre a un mercato per comprare e vendere NFT. Oltre a esplorare ciò che è in vendita, gli utenti possono creare un profilo e curarlo con gli NFT che hanno creato, commentare gli NFT o avviare conversazioni con altri detentori e venditori di NFT. Come Twitter, gli utenti possono creare follower e scoprire altri collezionisti e creatori.

“L’aspetto della community è diventato una parte davvero importante, quasi quanto l’arte stessa”, ha affermato Lucrece, un creatore di NFT sulla piattaforma di Coinbase. “Quando crei una comunità, loro sono i tuoi sostenitori. Come unico creatore, non ho una grande squadra. Quindi le persone che condividono la tua visione, i tuoi obiettivi a lungo termine, quelle sono le persone con cui vuoi interagire con te… Le NFT sono intrinsecamente una cosa sociale”.

Gli NFT, o token non fungibili, sono certificati di autenticità che mostrano una prova di proprietà per oggetti da collezione digitali. I token sono in genere assegnati a musica digitale unica, cimeli sportivi e immobili virtuali, tra gli altri elementi. Gli NFT sono esplosi in un mercato di oltre 40 miliardi di dollari nell’ultimo anno, secondo Chainalysis. Secondo Coinbase, rispetto a una stima di 338 milioni di dollari nel 2020.

NEW YORK, NY – 15 MAGGIO: Brian Armstrong, fondatore e CEO di Coinbase, partecipa al Consensus 2019 all’Hilton Midtown il 15 maggio 2019 a New York City. (Foto di Steven Ferdman/Getty Images)

Gli artisti possono guadagnare royalties da NFT che danno loro una percentuale del prezzo di vendita quando la loro creazione viene venduta per la prima volta e ogni volta che viene rivenduta su un mercato. Cioè, dopo che l’artista originale ha venduto per la prima volta l’NFT, l’acquirente potrebbe vendere l’NFT a un altro acquirente nel mercato secondario e l’artista originale riceverà le royalty su quella vendita secondaria.

Il mercato di Coinbase è progettato per essere aperto a tutti, consentendo agli utenti di disconnettere i propri portafogli digitali in qualsiasi momento e portare con sé i propri NFT altrove. Gli utenti possono acquistare o vendere NFT utilizzando un portafoglio di auto-custodia, ovvero un portafoglio digitale in cui i proprietari possiedono denaro e risorse digitali perché solo loro controllano la chiave privata.

L’autenticità delle collezioni sarà verificata tramite badge di verifica. Coinbase si affiderà agli utenti e alla community per segnalare NFT falsi, nonché a un team che si occuperà di truffe, duplicati e falsi per eliminarli.

Come promozione iniziale, Coinbase non imporrà una commissione di transazione per gli acquisti NFT, ma nel tempo inizierà ad addebitarne una gradualmente, che secondo la società sarà una commissione bassa a una cifra. Gli utenti possono acquistare NFT in criptovaluta, ma potranno anche utilizzare una carta di credito.

Il mercato debutterà inizialmente in versione beta per un numero selezionato di invitati prima di aprirsi in modo più ampio al pubblico in generale. Nelle prossime settimane, Coinbase prevede di espandere il proprio mercato a più persone e più paesi mentre perfezionano il prodotto e introducono nuove funzionalità basate sul contributo degli utenti iniziali.

Oltre a offrire la possibilità di acquistare e vendere NFT sul mercato secondario, nelle prossime settimane e mesi Coinbase prevede di collaborare con artisti per rilasciare NFT esclusivi sulla piattaforma Coinbase. Coinbase aiuterà anche a gestire i pagamenti delle royalty per i creatori di NFT, quindi ogni volta che un NFT viene venduto, il creatore originale verrà pagato su base giornaliera.

“Stiamo rendendo possibile sulla piattaforma di possedere il tuo contratto intelligente”, ha detto Saxena. “Crediamo che ogni artista dovrebbe avere il proprio smart contract, non dovrebbe essere bloccato all’interno dello smart contract, di una piattaforma”.

Il mercato prevede di offrire un’ampia gamma di NFT di creatori e marchi, inclusi Doodles, gli avatar NFT colorati e disegnati a linee utilizzati come immagini del profilo sui social media; Boss Beauties, la prima collezione di opere d’arte di NFT ad essere esposta nelle sale del New York Stock Exchange che sta per l’emancipazione femminile; e la collaborazione NFT dell’attore Bill Murray con The Chive che sta cambiando il modo in cui le storie vengono condivise e raccontate. Murray, che non ha account sui social media, utilizza la tecnologia blockchain come alternativa a un libro o un documentario.

Qualsiasi NFT creato sulla blockchain di Ethereum sarà ricercabile nel negozio NFT Coinbase. Gli utenti possono cercare per prezzo o nome della collezione o navigare per nuovi collezionisti tramite la scheda “scopri” per trovare artisti nuovi di zecca personalizzati per i loro gusti. Coinbase offrirà anche idee su chi seguire sulla piattaforma.

“Riteniamo che il lancio da parte di Coinbase del suo mercato NFT potrebbe essere un punto di svolta sia per l’azienda che per lo spazio NFT”, afferma l’analista fintech di BTIG Mark Palmer. “Riteniamo che il mercato fornirà un’importante fonte di diversificazione rispetto al trading di criptovalute che è la fonte della stragrande maggioranza delle sue entrate a questo punto, e sarà una componente importante in quello che consideriamo un asset digitale diversificato in evoluzione piattaforma.”

Jennifer Schonberger copre le criptovalute e la politica per Yahoo Finance. Seguila a @Jenniferisms.

Segui Yahoo Finanza su Twitter, Facebook, Instagram, Flipboard, LinkedIne Youtube

Add Comment