Barcellona-Cádiz, La Liga: punteggio finale 0-1, la serie di vittorie consecutive del Barça si conclude con una dura sconfitta casalinga

Il Barcellona rimarrà al secondo posto La Liga ma la loro serie di otto vittorie consecutive è giunta al termine grazie alla sconfitta per 1-0 in casa contro il Cadice in difficoltà lunedì sera. Il Barça non ha dato il massimo in serata, ha subito un gol nella ripresa e non è riuscito a trovare il modo di abbattere una difesa ostinata degli ospiti, che hanno messo a segno un importante ribaltamento al Camp Nou per uscire dalla zona retrocessione .

PRIMO SEMESTRE

I primi 45 minuti non sono stati i migliori che abbiamo mai visto, ma c’erano ancora aspetti positivi sul gioco del Barça: il blaugrana è uscito giocando con buon ritmo e ritmo nel terzo offensivo, trovando spazi all’interno della difesa del Cadice con un buon movimento dentro e intorno all’area, ed erano veramente pericoloso ogni volta che era coinvolto Ousmane Dembélé.

Il francese è stato senza dubbio il miglior giocatore in campo nel primo periodo, dominando ogni difensore del Cadice sul suo cammino con la sua velocità e dribbling e mettendo in campo pericolosi cross che o sbagliavano di poco la boa o venivano respinti all’ultimo secondo da un difensore avversario. Ha anche avuto un tiro potente e ben parato da Ledesma in quella che è stata la migliore occasione del Barça del tempo, ma il blaugrana non riuscivo a trovare il retro della rete.

Il Cadice ha difeso molto in profondità e ha attaccato pochissimo per la maggior parte del tempo, ma ha avuto un’enorme opportunità: dopo un lancio lungo in avanti, Rubén Sobrino ha dato a Lucas Pérez un tap-in da otto yarde ma l’attaccante del Cadice in qualche modo ha mancato completamente il bersaglio e sprecato la più grande occasione della sua squadra del periodo.

All’intervallo il Barça stava giocando abbastanza bene da meritarsi il vantaggio, ma il Cádiz aveva sparato un suo tiro di avvertimento e siamo stati in qualche modo a reti inviolate verso il secondo tempo.

SECONDA METÀ

Il Barça inizia il secondo tempo subendo un gol: dopo un cross dalla sinistra che fa guardare palla sia a Eric García che a Clément Lenglet, Rubén Sobrino costringe Marc-André ter Stegen a una doppia parata strepitosa ma Lucas Pérez è il primo a rilanciare e ha portato il Cádiz in vantaggio e il Barça ha avuto 40 minuti per rimontare.

Il blaugrana Certamente hanno provato con tutte le loro forze ad andare avanti alla ricerca del gol della vittoria, e ci sono andati molto vicini in diverse occasioni ma o hanno sbagliato il passaggio finale o hanno visto il portiere Ledesma fare ottime parate. Il Cádiz ha continuato a trovare un modo per mantenere il vantaggio stretto e ha avuto alcune enormi possibilità di raddoppiare il vantaggio e chiudere la partita, con Álex Fernández che ha mancato il più grande di loro con un errore spalancato simile a Pérez nel primo tempo .

Xavi Hernández ha mandato dalla panchina Pierre-Emerick Aubameyang, Adama Traoré e Luuk De Jong cercando di avere un impatto, e De Jong sembrava molto pericoloso sui cross come fa spesso, ma non sembrava la notte del Barça quando siamo entrati in finale 10 minuti.

Il Barça ha continuato a spingere e creare ottime occasioni, ma Ledesma ha avuto una serata incredibile in porta e ha fatto una grande parata dopo l’altra per mantenere la porta inviolata. È arrivato il fischio finale e il Barça ha perso due vittorie consecutive in casa contro squadre che avrebbero dovuto battere e sono ora quattro pessime prestazioni di fila negli ultimi 10 giorni. Le vibrazioni non sono eccezionali in questo momento e la trasferta della Real Sociedad è giovedì. È tempo di reagire prima che le cose si complicano in campionato.


Barcellona: Ter Stegen; Dest (Mingueza 90+4′), Eric, Lenglet (Adama 77′), Alba; F. De Jong (L. De Jong 77′), Busquets, Gavi; Dembélé, Memphis (Aubameyang 61′), Ferran

Obiettivi: Nessuno

Cadice: Ledesma; Parra (Akapo 76′), Hernández, Fali, Espino; Jonsson (Chust 76′), Mari (Emeterio 64′); Sobrino (Arzamendia 82′), Hernández, Sánchez (Alejo 64′); Perez

Obbiettivo: Perez (48′)

Add Comment